Dovrebbe esserlo…


Mina e Afterhours – Adesso è facile – From Youtube

Dici che mi vuoi perciò mi avrai
Dici che mi sai e poi si sa
Che tanto facile è tanto facile
Adesso che non c’è più lei
È tanto facile adesso è facile
Sapere cosa vuoi
Capire cosa sei
Ma ti ho aspettato e scopro
Che sei già passato dentro me
So che tu mi vuoi
Prendimi se puoi
E dici che mi sai
E poi mi va
Adesso è facile è tanto facile
Adesso che non c’è più lui
È tanto facile è solo facile
Capire cosa c’è
O dirsi che non c’è
Ricominciare a vivere con me per me
E adesso è facile è tanto facile
Davvero splendidi io e te
Adesso è facile è tanto facile
Capire cosa c’è e amare quel che c’è
Ricominciare a vivere per me con te
Ricominciare a vivere per me

Annunci

Duemilaetredici… LA SVOLTA (pt.5 – Speciale 8 marzo)


Auguro a tutte le donne, oggi, domani ed i giorni che verranno, tutto il bene del mondo. Ma soprattutto, la forza. La forza per andare avanti, la forza per denunciare, la forza per vincere questa guerra per l’indipendenza, la dignità e anche contro la violenza. Perchè tante donne stanno da Dio, non hanno problemi, sono indipendenti e sono anche amate. Purtroppo però altre sono vittime di un modo di pensare e di comportarsi vergognoso da parte degli uomini, ma anche da parte di alcune donne.

Credo nella parità assoluta. Sono contro ogni violenza, per un mondo senza vittime di alcun sesso. Credo però che ci son persone che sanno amare e rispettare, altre purtroppo che non lo sanno ancora fare.

Auguro LA SVOLTA anche a tutto questo. Impariamo ed insegniamo ad amare, tutti quanti, la nostra vita e quella degli altri. Diamoci un taglio! Alle stronzate, ai soprusi e alle violenze. Dedico una canzone fantastica a tutti quanti. Il testo spinge al cambiamento, il video è ricco di immagini forti, secondo me rimane però spettacolare e carico di significato… L’esasperazione porta alla sconfitta di tutti.

Antony and the Johnsons – Cut the world – From YouTube

Per così tanto tempo ho obbedito a quel decreto femminile

Ho sempre contenuto il tuo desiderio affinché non mi ferisse

Ma quando mi deciderò a dare un taglio al mondo?

I miei occhi sono coralli che assorbono i tuoi sogni

La mia pelle è una superficie da spingere fino al limite

Il mio cuore è la testimonianza di scene pericolose

 

Ma quando mi deciderò a dare un taglio al mondo?

Quando mi deciderò a dare un taglio al mondo?

 

Quando mi deciderò a dare un taglio al mondo?

 

Antony and the Johnsons

…pecchè me sento ‘n’ friccico ner core…


Leggo un post dell’amica Glory11, a sua volta ispirata da una certa Ninfa (che prima o poi andrò a leggermi) che mi fa venire i lucciconi agli occhi. Finalmente c’è gente che incomincia ad apprezzare le piccole cose, e che addirittura se le mette “nero su bianco” per non rischiare di dimenticarsele per sempre. Hanno intrapreso la strada giusta verso la felicità, vorrei che tutte le persone che mi circondano facessero così.

Sono queste le cose che mi fanno andare avanti.

Voglio che i miei lettori vadano a leggersi il “Zibaldino” della mia amica Glory11 ogni settimana, voglio che si rendano conto che quello che hanno intorno non è sola merda! L’amica Gloria, se proseguirà nel suo progetto, si renderà conto poi che in una settimana ne succedono una marea di cose belle…

Settimana scorsa, andando in bicicletta, facevo scorrere le mie mani su tutte le piante che incrociavo, toccavo la natura, ne apprezzavo il rumore, la freschezza e il colore intenso.
Sono vive, senza che vadano da nessuna parte, gli serve solo acqua e sole.A voi invece, di questi tempi, non bastano nemmeno più la salute ed un paio di scarpe nuove. Tutti preoccupati e incazzati per chissà che cosa… Arrivati a questo punto, voglio che ascoltate con il cuore questa canzone!

Nino Manfredi – Tanto pe’ cantà – From YouTube

E’ una canzone senza titolo,
tanto ‘pe cantà, ‘pe fà qualche cosa,
nun è “gnente de straordinario,
è roba del paese nostro
che se pò cantà pure senza voce …
basta ‘a salute,
quanno c’è ‘a salute c’è tutto,
basta ‘a salute e un par de scarpe nove,
che poi girà tutto ‘er monno
che m’accompagno da me !

‘Pe fà la vita meno amara,
me sò comprato ‘sta chitara,
e quanno er sole scenne e more
me sento ‘n’core cantatore,
la voce è poca ma intonata,
nun serve a fà ‘na serenata,
ma serve solo ‘a fà in maniera,
de farme ‘nsonno a primma sera.

Tanto ‘pe cantà
pecchè me sento ‘n’ friccico ner core,
tanto ‘pe sognà
perchè ner petto me ce naschi ‘n’ fiore,
fiore de lillà
che m’ariporti verso er primo amore
che sospirava alle canzoni mie
e m’arintontoniva de bucie.

Canzoni belle e appassionate,
che Roma mia m’aricordate,
cantate solo ‘pe dispetto
ma ‘cò ‘na smania dentro ar petto,
io nun ve canto a voce piena
ma tutta l’anima è serena,
e quanno er cielo se scolora
de me nessuna se innamora.

Tanto ‘pe cantà
pecchè me sento ‘n’ friccico ner core,
tanto ‘pe sognà
perchè ner petto me ce naschi ‘n’ fiore,
fiore de lillà
che m’ariporti verso er primo amore
che sospirava alle canzoni mie
e m’arintontoniva de bucie.

Noi siamo un trio!


Cosa accomuna il VAilo, Vico e Albert?

Tutti e tre si faranno un bel weekend in Europa, probabilmente in Olanda !!!!

A nessuno dei tre piace girare scalzo nella loro città natale.

Tutti e tre possiedono un antico scrigno di giada contenente la ricetta della Coca Cola.

Tutti e tre si sono sbronzati su una riva di un fiume.

Tutti e tre hanno un umorismo speciale che li rende unici agli occhi degli insegnanti.

Tutti e tre vorrebbero giocare a calcio balilla, ma in tre non si può.

Tutti e tre fanno una bellissima coppia.

Nessuno dei tre ha preferenze sui tre.

Uno suona la chitarra, uno il benjo e l’altro canta!

“Il lungo, il corto e il pacioccone
sono tre bravi cow-boys.
Non usano mai le pistole
perché lo sceriffo non vuole.
Ma quando quel trio fa il concertino
fermarlo nessuno mai potrà
Ghengherenghenghen – ghengherenghenghen
Ghen – ghen – ghen – ghen – ghen
Il lungo, il corto e il pacioccone!!!”

Noi tre facevamo il “giro giro tondo”, e quando tutti cascavano per terra, noi galleggiavamo in aria!

Serenità


Serenità

Un oceano di speranza
ha raggiunto questa stanza
una musica che sale
e gia si sente il carnevale
guardo il tempo che mi avanza
per godere in questa danza
di come oggi sia normale
sentire tutto un po’ speciale…

…e svegliarsi così
con la luce che fa
brividi nel mio cuore
e non ho più parole
desiderio che sa
respiro di libertà
un sole al giorno potrà
donare serenità

è una giornata per cantare
e rotolare in mezzo a un prato
arrampicarsi per guardare
più lontano del creato
un orizzonte da annullare
fa l’amore disperato
con la terra e l’infinito
per far veder che tutto è unito…

…per svegliarsi così
con la luce che fa
brividi nel mio cuore
e non ho più parole
desiderio che sa
respiro di libertà
un sole al giorno potrà
donare serenità

e ti saluto col sorriso
perchè illumina il mio viso
e per farti realizzare
quanto tutto sia speciale
nero o bianco non importa
lascio aperta la mia porta
da me un posto sempre avrai
finchè anche tu ci riuscirai…

…a svegliarti così
con la luce che fa
brividi nel tuo cuore
e non avrai più parole
desiderio che sa
respiro di libertà
un sole al giorno potrà
donarti serenità…

Vuc’s

Amare da soli


Cosa mi spingono i tuoi occhi a sognare
luci d’argento che si svegliano nel cuore
lampi infiniti di chi insiste a illuminare
ombre in un uomo che non vuol desiderare

Perfidamente inconsapevole innamori
gente che vuole solamente respirare
l’aria indelebile dei tuoi mille sapori
profumi che non vuol più dimenticare

Così m’incanti
e…
Mi spingi verso oceani confinanti
con te…
Ma non mi guardi
e…
Inconsapevole dipingi pianti
su di me…

Così nascondo questa stupida follia
che spinge la mia mente dentro una magia
volavo con chi non sono mai stato
drogato in un inferno ormai beato
con un megafono urlerei tutta l’allegria
che mi devasta quando incroci la mia via

Ma tu m’incanti
e…
Mi spingi verso oceani confinanti
con te…
Ma non mi guardi
e…
Inconsapevole dipingi pianti
su di me…

Vuc’s

Auguri Fede, buon viaggio Pasqua!


“Bella Zia,
grande festa, ottima la disco stile classic con sala minimal e sala latino…
pazza la gente e chi ci sta attorno…
vado alla esso per fare benzina
e non a fare sesso come la mia vicina…” Vico#1
“Teo say to me, Her name is Camea Hoffman ricorda sempre…
l’individuo equilibrato è un folle… Grazie a Dio siamo degli squilibrati… Auguri auguri auguri” Teo#1

“Wella Zia .. GrANde seRAta , Botta aSSicuRata .. ps PAola è fuOri di se .. Bella Zia PolIce COntro pOlizia..\auguri..ma No PortanO sfiga.. Ahahaha..GeNNAro da BAri .

fede noi<dobbaimoa<andare auguri belle le babbucce o ci veduiamo gli okki semnbbrano veri ciao pole c rivedimo a mnarzo qnd esco dsl letargo ho il singhiozzo sento stysni rumori provenire da fede..i kn0w whgat rumors is thatt …stronzi!!!”

ue tati!!!AUGURI FEDERURCA!!cavolo sorella (sorry) mi sembra ieri ke t scrivevo le lettere x il tuo complee..son passati tanti anni dall’epoca sorelle,
ma comunque, a prescindere dagl’universi ke c separano ti voglio bene.. by simonurca,alla prossima lotta con i cuscini………….urcaaaaaaaaaaaa,AUG!!

iO MI SDRAIO IN TERRA
MMM
IO BELLI NON CHE POSSO PARLARE..
POSSO SOLTANTO RESPIRARE
METABOLIZZARE
STUPISCO STO CAZZO CON QUESTO STUPIDO PENSARE
MI SIEDO PER TERRA
PERCHè MI SCAPPA DA COCCODARE
PO POPOPO pipi MI PIACE
INCULARE
MMM
UN ALTRO MMM
SE NON SO COSA DIR
MI VIENE DA BOREGARE
GROAARRR
PENSO SIA FATTA
E SDRUSO UN ALTRO BEL GOCCIOOOOOOOOOOOO
mmm
E NON MI SENTO UN COGLIONE
CON LA BOCCIA DI METADONE
WANGEL BRAU
AUGURI CIAO
CHE CAZZO STA SUCCEDENDO?!?!?
E’ SOLO UNA CANZONE RAP LAP RAP BABY TREMENDO
TEKNO HOUSE PERDO IL CONTROLLO
INSIEME AL MIO AMICO TEO MI SORREGGO E NON PERDO IL CONTROLLO
COSA?!?!?

CIAO VIcO ORA SIAMO ARRIVATE SOLO NOI
MI SENTO LA PANCIA STRETTA
E PERCHè HAI LE GAMBE ALLARGATE

STO FACENDO IL CAFFE

M SENTO LA PANCIA STRETTA
HO IL CULO BAGNATO

SCHIACCIA SCHIACCIA
hO YWAH MARCHES
DOBBIAMO RIPRENDERCI O YEAH

VUOI UN GOCCIO DI CAFFè
NO BASTA PERCHè
INTENDER NON SO COSè!!!!

NON ME L’ASPETTAVO YEAH
X’ STASERA..
STASERA NONN SO CI SAIM CAPITI O YEAH

Qui si festeggia anche PAsqua che partirà,
e finchè non tornerà
di certo non ci mancherà

Yeah

è ora di andare
bella canzone Vico!