La messa è finita, andate in culo.


Il giudizio degli altri non mi fa più niente, sempre e solo se questi altri non mi conoscono. Son liberi di dire quello che vogliono, lo faccio anche io… Però se mi conosci e mi sbatti in faccia le mie debolezze ad una ad una… Preferisco la lapidazione, almeno prima ti dicono di cosa sei colpevole.

Se serve però a darti forza, ad andare avanti per la tua strada, lo accetto, ne prendo atto e a risultato ottenuto sarò pure contento.

Vedi però di lanciarle bene queste pietre, tanto forte quanto la tua sincerità, devono lasciarmi il segno, devono farmi capire quello che davvero vuoi dire.

“Trovagli il cuore e il debole muore.”

Dartelo in mano è un atto di coraggio. Rispettalo.

Amen un cazzo.

Annunci

33 thoughts on “La messa è finita, andate in culo.

  1. Questi post che incrocio nei blog, mi lasciano talvolta perplesso: non capisco, senza un preambolo, il significato di certi sfoghi verso non si sa chi ed invece lanciati in pasto a perfetti sconosciuti.
    Trovo il senso delle Tue affermazioni condivisibile in linea generale ma insensato se non giustificato dai motivi che lo hanno scatenato.
    Se mi permetto questa critica che, spero, valuterai senza considerarla offensiva e fuori luogo, è per la stima che ho a seguito di molti bellissimi Tuoi post che ho letto.

  2. Perdonami fratello, però quel: “Dartelo in mano è un atto di coraggio. Rispettalo.” andrebbe spiegato un poco meglio…
    (non prenderlo come cinismo gratuito Vuc’s, volevo solo distrarti un attimo)
    Zio Tom

  3. ti capisco anche io, e non vorrei capirti così tanto bene.
    ed il tuo “Dartelo in mano è un atto di coraggio. Rispettalo.” lo condivido appieno, penso di aver detto una cosa simile una volta.

  4. Vuuuuuuc’s! santi numi … vorrei dire “finalmente!”, ma se il motivo di scrivere qui è questo non lo dico manco per sogno. però eh! ci siamo capiti… forse…boh! insomma passiamo a “trovagli il cuore e il debole muore” proprio non la sapevo e mi ha colpita molto come mi ha colpita questo post che, nella tristezza della realtà, trovo comunque bello. bello perché se ti sbattono in faccia debolezze non è bello, ma lo è se questo ti dà forza. sarebbe meglio non sbatterle, ma appoggiarle delicatamente e tentare di fortificarle insieme o accettarle insieme come lato semplicemente umano. diverso è trovar forza nel rinfacciare le altrui debolezze. la prendo come l’hai scritta, ma ne sei certo che sia così? l’ amen rimbalzato non lo sarà mai finché non esce direttamente dal tuo cuore e ancora non mi sembra il momento. abbraccione

    • Ciao Lud, un “finalmente” ci può stare, devo farmi sentire più spesso. Purtoppo a volte non ho testa, altre invece ho da vivere e poco da descrivere… Vabbè…

      Dobbiamo essere forti appunto per questo. Per godere a pieno di tutto, col cuore in mano! Abbaiando e ringhiando a chi osa avvicinarsi con fare sospetto… 😀

      Perchè è giusto sopportare e sorvolare, ma anche farsi rispettare. Altrimenti la gente se ne approfitta.

      Ciao 😀

  5. Caro Vic,

    Cerca di riprenderti. Vedrai che fra un po’ di tempo riuscirai ad aver “digerito” tutto e potrai ricominciare a sorridere.
    Non permettere alla rabbia di prendere il sopravvento. Ti fa troppo male.
    Ciao.
    Quarc

    • Ciao quarc, hai perfettamente ragione. In quei momenti sto male e mi devo sfogare, altrimenti davvero la rabbia mi prende e va a finire che sto peggio. Ti abbraccio! !!

  6. Un mio carissimo amico una volta mi ha detto che non bisognerebbe mai mettere il cuore nelle mani degli altri, pché non sai mai se ne avrà la stessa curache ne avresti tu… Parole sante!

      • Se sia giusto o meno non lo so, ma credo che ne valga sempre la pensa se impieghiamo anche un solo minuto del nostro tempo a domandarcelo. Ci si sacrifica, è vero..si soffre, è vero..ma si vive! Che la vita sia fatta anche di delusione e dolore è innegabile, ma non smetterò di viverla pienamente solo per evitare queste sensazioni. Ci si sacrifica, è vero..si rischia, è vero..si soffre, forse. Ma forse NO!
        (complimenti per il tuo blog..lo seguo silenziosamente da tempo ed è diventato un piacevolissimo appuntamento quotidiano)

  7. ma alla fine che te frega della m. che la gente ti può sparare ?
    ognuno ha la sua idea , e le parole hanno il valore che tu gli dai nulla di più e nulla di meno .

Se hai qualcosa da dire al riguardo, questo è il momento giusto.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...