L’evoluzione di un pensiero. (Chiodo fisso.)


C’è bisogno di riposare.

Domattina, se il mio fisico se la sentirà, farò la mia ultima corsetta. Poi stop di qualsiasi attività fisica per una settimana, o una decina di giorni. Vedremo…

Ne ho proprio bisogno. Serve al fisico ed anche alla mente.

C’è bisogno di una botta di vita. Mi devo quindi gasare, predisporre il cervello ed i pensieri al sereno per far si che questo week ed i giorni che seguiranno mi diano sensazioni forti.

Come la scopata che mi son fatto stanotte, dormendo, in quel negozio dove quasi ci sgamavano… Che mi ha generato una forte polluzione notturna. Che schifo porca troia… Che schifo… Che schifo.

Quindi stasera faccio il bravo, come sempre, cercherò di andare anche a letto presto, perchè sarebbe veramente bello svegliarsi domattina in piene forze e correre più che posso, prima della necessaria pausa.

Poi preparerò un bel pranzetto per me ed il mio babbo. Verdure a gogò. Mi riposerò con un film. Poi vedrò… Che cazzo non si può mica programmare tutto!!!

Come la scopata che mi son fatto stanotte, dormendo, in quel negozio dove quasi ci sgamavano… Che mi ha generato una forte polluzione notturna. Che schifo porca troia… Che schifo… Che schifo.

Qualcuno o qualcusa l’avrà pur programmata no?!?

Bisogna accantonare per un po’ quei generi musicali che spingono il pensiero verso orizzonti non troppo definiti, crepuscolari… Vai di rock, ska, reggae, punk, elettronica da sballo!

Ultimamente mi arrivano segnali particolari dalle persone che mi circondano. Quello che più mi ha colpito è l’esser stato giudicato come “matto”. La cosa a caldo non fa molto effetto, ci si ride sopra, ma dopo un po’ mi vien da pensare… Che sia matto veramente? Perchè mi dicono così? Perchè non ho più paura di dire quello che penso, perchè nessuno è più in grado di mettermi i piedi in testa? Perchè sto crescendo? Perchè?

Ma che cazzo me ne frega. Per me siamo tutti uguali. Per me siamo tutti belli e bravi, con un sacco di problemi, che un giorno, chi prima, chi poi, si renderà conto di avere e farà di tutto per risolverli.

Io lo so cosa devo fare, in cosa devo guarire. Io devo realizzare i miei sogni. Devo realizzare qualcosa di grande.

Come la scopata che mi son fatto stanotte, dormendo, in quel negozio dove quasi ci sgamavano… Che mi ha generato una forte polluzione notturna. Che schifo porca troia… Che schifo… Che schifo.

Puttana che performance!

C’è bisogno di scopare.