Perché noi abbiamo già vinto.


Ieri sera un triumvirato di anime in pena si è riunito per un caffè e quattro chiacchiere. Come al solito, il caffè solo per me, gli altri birre ed amari. Ma va bene così, non è di questo che voglio parlare. Voglio parlare del disagio che ci accomuna e che ci ha unito talmente tanto da lasciarci andare completamente a sfoghi e verità che ancora non avevamo condiviso. L’amore in tutto questo non è che la minima parte, ma si trova nelle fondamenta che sorregge tutto il resto. L’autostima, il coraggio, la passione e la forza si trovano in bilico da un giorno all’altro per colpa di questa cazzo di minima parte che è l’amore.

Ci siamo sostenuti a vicenda con una naturalezza disarmante. Siamo tutti in fase risolutiva, c’è chi è più avanti, c’è invece chi certi passi deve ancora farli. Ma non c’è problema, io la strada l’ho già percorsa e non ci metto un cazzo ad indicare la retta via. Mi sento un po’ quello con la falce che libera il sottobosco per far passare tutti gli altri senza fargli fare troppa fatica. Non che io mi sia offerto di fare tutto ciò, le circostanze han fatto sì che ci cascassi come un pero prima io degli altri.

Senza entrar troppo nei particolari, le conclusioni son tante e tutte cariche di luce propria. Si sa quel che si vuole, c’è solo da fermarsi un attimo per capire come fare. Qui sta la forza di un uomo, rendersi conto che c’è qualcosa che non va e fare di tutto per cambiare. Questo causa una sofferenza acuta, acutissima, ma breve per quanto lunga possa sembrare. La sofferenza lieve, quella nutrita dalle distrazioni e dai vizi, è la più logorante e ce ne siamo resi conto.

Siamo pronti a spaccarci le ossa, il cuore e l’anima fino alla morte pur di non scomparire giorno per giorno. Ci siamo messi in gioco sapendo i rischi, ma visualizzando la vittoria.

C’è da imparare ora a dare un significato corretto ai sensi di colpa…

“Ogni uomo è colpevole di tutto il bene che non ha fatto.” Voltaire

Annunci

2 thoughts on “Perché noi abbiamo già vinto.

  1. Di queste fasi, nella vita, ne capitano spesso. Raramente ci si ritrova a condividerle con gli altri, come è successo a te. Dev’essere bello, ma anche strano per chi, come me, è abituato a non condividere il proprio mondo interiore con gli altri. Fatto sta che questo post mi è piaciuto proprio tanto. La parte finale, poi, è proprio al bacio 🙂
    Saluti

    • Viene facile confidarsi tra perfetti sconosciuti, oppure tra amici che però si capiscono perchè vivono la stessa situazione.
      Non ci si confida per paura del giudizio o di compromettere i rapporti.
      E’ però essenziale farlo.

      Son contento che ti sia piaciuto, spero ti abbia che so… Risvegliato o ispirato… O comunque stimolato ecco…

      Voglio lasciare il segno…

      Buona giornata!

Se hai qualcosa da dire al riguardo, questo è il momento giusto.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...