Firenze (IPA: /fiˈrɛnʦe/; Fiorenza, /fjoˈrɛnʦa/, nell’italiano poetico)


La culla del Rinascimento è anche la mia, Firenze non mi deluse anni fa e non lo ha fatto nemmeno ora. Il suo centro storico è uno spettacolo d’altri tempi, in questo scenario ci si può facilmente immaginare la storia vissuta dai fiorentini, se ne percepisce la grandezza soltanto passeggiandoci.

L’estasi la si vive poi quando tra un palazzo e l’altro ti trovi di fronte a Santa Maria del Fiore, il battistero ed il campanile di Giotto. Che luci, che colori e che simmetrie!

Poi c’è il David di Michelangelo, un idolo per le gesta narrate, un idolo per chi l’ha scolpito. Chissà mai se dopo la dieta mi venisse un fisico del genere…

Infine il ponte vecchio, dominato dai mercanti d’oro ai quali ho promesso che solo da lì comprerò un ipotetico anello…

Firenze, Santa Maria del Fiore, di Flavio. Alcuni diritti riservati

Annunci

5 thoughts on “Firenze (IPA: /fiˈrɛnʦe/; Fiorenza, /fjoˈrɛnʦa/, nell’italiano poetico)

  1. Mi fai ricordare una città stupenda. La torre di Giotto è veramente unica. In gioventù arrivai fino in cima. Se non sbaglio, per arrivare in cima si possono contare 417 scalini (li contai; la memoria non garantisce).

  2. leggi “il tormento e l’estasi” di Irving Stone, è la biografia di Michelangelo. a vederlo è un mattone, ma lo finisci in poco tempo.. ne sono rimasta talmente folgorata che poi ci ho fatto la tesina di maturità..Firenze rimarrà x sempre magica..

Se hai qualcosa da dire al riguardo, questo è il momento giusto.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...