E poi ti vengono a chiedere che cosa facciamo per capodanno…


Sono sdraiato sul letto a scrivere con un pc portatile, non sto male, non vi allarmate, è che sono stanchissimo, a pezzi e anche abbastanza demoralizzato.  Purtroppo in questo periodo le cose non vanno un granchè bene, la schiena prima di tutto che mi fa dannare tutto il giorno, il lavoro poi mi da una noia incredibile e poi anche rabbia, in quanto son venuto a sapere determinate cose che sapeva solo il Padre Eterno. C’è chi ancora lo sta ringraziando Dio per il fatto che io non spacco tutto.

Le delusioni però arrivano anche nel campo dell’amicizia, fortunatamente nessuna mancanza di rispetto tra noi, ma col tempo noto che ognuno sempre più pensa ai fatti propri e a come realizzarli. Per assopire la loro fame sono in grado di non farsi vedere più, di non dirti cosa faranno, di non salutare prima di partire, di non invitarti a meno che non servi a qualcosa. Certi sono stati addirittura in grado di scendere a dei compromessi che fino a poco tempo fa col cazzo che certe cose per gli amici le avrebbero fatte, invece per le fighe si. Poi quando li vedo mi dimentico sempre di tutto e cerco di stare bene, ma la maggior parte delle volte li vedo tesi sempre pronti a sparlarsi dietro e a dire cattiverie che in faccia chissà quando si diranno… Io non posso vedere i miei amici così, non ho bisogno di persone che si comportano in questo modo, a volte proprio non capisco cosa gli passa per la testa…

Ho fatto quindi una cena da me venerdì scorso per vedere come andava, come si trovavano insieme, alcuni per farli venire ho dovuto un pochino tribulare, altri invece non capisco ancora adesso come siano riusciti a venire… A tavola siamo stati bene, tutti parlavamo senza distrazioni quali videogames, televisione e marchingegni d’isolamento vari. In questi giorni però mi accorgo che nulla è cambiato, e anche la sera stessa mi son reso conto che c’erano dei segnali che mi avevano fatto capire che nulla sarebbe cambiato.

La speranza è l’ultima a morire… Torneranno quelli di una volta? Questo non lo so, ma pian piano, ad uno ad uno, glielo dico in faccia e glielo dirò in faccia che il loro comportamento non è da persone serene, farò la figura dello stronzo, farò quello che rovina la festa, passerò magari dalla parte del torto, ma chi avrà testa prima o poi capirà. Io voglio essere una persona serena e continuando così non so per quanto posso tirare avanti. Anche io, grazie a questo e ad altro sto cambiando caratterialmente e la cosa mi preoccupa, non devo farmi “infartare” come diceva Bart Simpson. Non provo odio nei loro confronti, gli voglio un gran bene e li rispetto col cuore, ma mi sento parecchio deluso ultimamente da come si comportano, più che con me, nei confronti della vita.

Il concetto di amicizia si riduce col tempo solo verso poche persone, per una persona come me, che ha bisogno della compagnia per andare avanti, ritrovarsi attorno persone così fa sentire soli, soprattutto in questo periodo difficile, dove mancano la salute, i soldi e l’amore. Io so come come andare avanti, tutti sanno come andare avanti e se continua così, proseguirò da solo.

Annunci

3 thoughts on “E poi ti vengono a chiedere che cosa facciamo per capodanno…

  1. sarà che oggi sono più recettiva alle emozioni, sarà la chiacchierata con un nostro amico che fa tornare i conti, ma hai pienamente ragione vuc’s e sinceramente, senza che sia stata coinvolta direttamente, a sentire ste cose ci rimango anche un pò male. come per tutte le grandi cose, l’amicizia richiede solo quel “poco” che pochi stentano a dare a lungo termine.

Se hai qualcosa da dire al riguardo, questo è il momento giusto.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...