Mediashopping…


Non vi da fastidio arricchire persone che sono già ricche? Se mi frequentate o seguite questo blog la risposta è semplice. SI. Perchè dobbiamo arricchire chi già di soldi ne ha fin troppi? C’è gente che potrebbe smettere di lavorare e costruire ospedali nel mondo e non lo fa, anzi, preferisce accumulare sempre più soldi e chissà perchè…

Sono le tre di notte e faccio zapping in quanto non riesco a dormire, ogni tre per due mi imbatto negli spot di Mediashopping, un sito web Mediaset dove vengono vendute una svariata gamma di prodotti che vanno dall’elettronica all’abbigliamento, dall’intrattenimento ai viaggi, insomma… Tutto!

Con la stessa espressione facciale che si manifesta ogni volta che mi chiedo “ma perchè la gente vota e ammira un delinquente come Berlusconi?”
Io mi domando “Perchè la gente deve acquistare su Mediashopping?”
Mediashopping fa parte di Mediaset, che arricchiamo alla grande, tutti i giorni, guardando i suoi programmi. Vorrei dunque sprecare due righe del mio blog per scrivere qualche consiglio a chi vuole acquistare su Mediashopping.

Cari utenti, esistono sul web migliaia di negozi online specializzati nei diversi settori, molto più economici, ed appartenenti a persone che hanno bisogno dei soldi per vivere, e non per riempirsi una pancia già piena. Io non mi permetto di consigliarvi nessun negozio al momento, anche se di acquisti online ne ho fatti a dismisura, posso consigliarvi in privato, altrimenti, meglio ancora, prendetevi una carta prepagata e sperimentate facendo ricerche su info e opinioni dei negozi trovati.

Concludo che non sono ne di sinistra ne di centro ne di destra… Sono un tipo a cui da fastidio portar soldi a chi ne ha già troppi… Vi prego di usare il buonsenso… Per il resto, siete liberi di scegliere…

Annunci

7 thoughts on “Mediashopping…

  1. Approfitto della tua presenza aggiungendo che non bisognerebbe neppure fare acquisti negli Uffici Postali se non per acquistare prodotti postali. Le Poste (e non solo le italiane) fanno ingiusta concorrenza (sleale) a negozianti che faticano ad arrivare alla fine del mese.
    Che le Poste Italiane imparino a fare il lavoro collegato al servizio postale (che è un servizio pubblico).

Se hai qualcosa da dire al riguardo, questo è il momento giusto.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...