Passeggiata nei ricordi.


Cammino con le cuffie nelle orecchie che pompano musica techno sperimentale. La vita al di fuori di me diventa un video musicale, camminando siamo su MTV e nemmeno ce ne rendiamo conto. Le macchine scorrono veloci nonostante i limiti cittadini, gli anziani sono obbligati ad attraversare la strada con la bicicletta in mano, e il perchè di questo non l’ho mai capito. Si cammina abbastanza velocemente, con le mani in tasca, gli occhiali da sole e il muso nella giacca, c’è il sole ma fa comunque freddo oggi.

Diversi ricordi si evocano da soli percorrendo il tragitto dal lavoro a casa mia, le messe in quella chiesa a fare il chierichetto con Beppe e a suonar la campanella nei momenti sbagliati, i negozi dove facevamo i nostri piccoli furti adolescenziali. Quella via che sembrava interminabile fino a “casa-mattoni”, protagonista di discorsi assurdi… E dietro quella casa, al fosso, sprecavamo tempo a guardare i ragazzi tentar di pescar qualcosa, o più che altro a perderci nel nostro riflesso cercando di intravvedere la presenza di qualche pesciolino. Poco più grande poi, la sera, ci limonavo di brutto in quel posto lì…

Si proseguiva poi sempre dritto, verso la nostra casa preferita, che non sapevamo mica chi ci abitava lì, fino a quando non ci inseguì con la jeep perchè noi ogni volta suonavamo il campanello e scappavamo di corsa, a nasconderci dietro la siepe della villetta dopo, che era a forma di mura medioevali con merletti giganteschi. Anche oggi ha questa forma e viene sempre curata con grande maestria. Dopo il castello verde c’era la curva più stronza del mondo, mai asfaltata fino a qualche anno fa, era piena di sassi e pozzanghere, per di più un cagnolino bastardo nella villa ad angolo abbaiava fino alla morte, che palle quel cane… E poi, dopo il delirio canino compariva il nostro campo preferito, con i fossi quasi sempre pieni e quella voglia di saltarli come canguri ed invece c’impantanavamo sempre nel fango a ridosso con l’acqua…

Ognuno poi se ne andava a casa propria, con la promessa che ci si sarebbe rivisti la sera stessa, o il giorno dopo alla fermata del pullmino…

Rallento…

Passeggio con le cuffie nelle orecchie che pompano musica techno sperimentale.
La vita al di fuori di me è il mio video musicale.

Annunci

9 thoughts on “Passeggiata nei ricordi.

  1. Vuc’s ti manca tornare dal grest? quest’anno ci andiamo…e non voglio sentire scuse!
    Però…dove c’era l’erba ormai c’è…una città!

  2. gran bel post questo vuc’s!! ieri ho trovato una foto di gruppo del cred…..sono scoppiata a ridere a vederci in formato piccolo…giro che si divora una mano, o no aspetta…dopo 15 anni scopro che è la prospettiva..sta facendo solo la v con le dita..(trauma)…il piccolo ancora più piccolo poch e tante altre persone…che belli i ricordi..

  3. merddddd ti svelo un segreto..eravamo vicine x farlo quest’estate…vediamo x novembre..sempre che quella screanzata di federica non mi parte prima..ahahahahaha!!! cmq una promessa è una promessa…e noi la manterremo! cmq … ho una domanda da porti..ma tu quando rivedi delle foto di te da piccolo, non pensi..”ma com’è possibile che sia io?? naaa è un altro bambino” io me ne sono accorta l’altro giorno

  4. Io non mi riconosco da piccolo… Ero bellissimo, biondissimo e contentissimo, avevo persino la carnagione più scura… Ma soprattutto senza pensieri.

    Poi non so come… Son diventato così… Lati belli, lati brutti… Credo che bisogna fare qualche passo indietro no? Io ci provo…

    E sbrigatevi con sta sorpresa…

  5. ma non è tanto per l’aspetto..quanto..non so come spiegarlo..secondo me sta nel fatto che non ricordo quando me l’hanno scattata e quindi è come se non fossi io..io mi guardo in certe foto e dico..possibile che quel crapino e quegli occhi siano i miei? siano gli stessi che hanno visto tutta la mia vita? mi riconosco solo perchè stavo sgranocchiando una scapola di pecora..ahahahahah!!! adesso riattivo le bec

Se hai qualcosa da dire al riguardo, questo è il momento giusto.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...