Volare…


Buongiorno a tutti, è da Avellino che vi parlo, precisamente connesso ad una rete WiFi aperta di non so chi, ad una velocità molto lenta causa una potenza segnale molto bassa. Mi fa piacere essere qui sdraiato su un lettone matrimoniale tutto per me a riposare, mentre la maggior parte di voi starà lavorando, mi fa sentire diverso e anche un po’ speciale.

Il cielo è un po’ nuvolo, anche se fa abbastanza caldo, ho gia fatto una bella passeggiata in salita ed ora sono cotto dato che sono in piedi dalle quattro di stamattina. Dovrei dormire un pochino ma approfitto del fatto che c’è questa rete del cazzo aperta per scrivere qualcosina.

Il viaggio è stato una figata, ragazzi l’Alitalia mi ha stupito… Orario preciso, aereo bello e pulito ma soprattutto volo perfetto. Era l’Airbus 320 Dante Alighieri, semivuoto, comodo anche per un bestione come me. Al Check-In ho scelto il posto vicino al finestrino e una volta salito sull’aereo mi sono goduto il panorama di mezza Italia. Dico mezzain quanto ad un certo punto abbiamo attraversato le nuvole, e poi ci abbiamo volato sopra, sembrava un altro mondo, un mondo fatto di oceani e montagne di nuvole… Fantastico… E nel frattempo ascoltavo Jet di Apparat e Ellen Allien… Figata mostruosa volare con questa canzone… Dato che non so se rendo l’idea, vi lascio un video che vi aiuta a capire in che modo ho viaggiato, con la mente ma questa volta anche con il corpo, chiudete gli occhi e lasciatevi trasportare dalle nuvole…

Jet – Ellen Allien & Apparat – From YouTube

Annunci