Tempo al tempo…


salvador-dali-montre-molle-au-moment-150203

Che ore sono?
Le 16.11.

A breve le 16.12 e cosi via… Numeri… Numeri che si incrementano, lancette che girano all’infinito, scandiscono un tempo che non ha unità di misura. Misuriamo il tempo con gli orologi, ci fa pensare che riusciamo a controllarlo. Un tempo che passa, e quando è passato…

Non è più vivibile ma è stato vissuto.

Il tempo non lo si può plasmare a piacimento, non lo si può toccare, non ci si può parlare, non gli si può chidere di ripetersi. Non siamo in grado di fermarlo. Possiamo solo catturarlo e renderlo immortale, ed anche se il tempo continuerà a scorrere, grazie ad una fotografia, un dipinto o una pagina di diario, noi potremo riviverlo e lasciarlo impresso li per sempre.

RICORDI.

I momenti migliori della nostra vita, i ricordi che in qualche modo riescono a farci andare indietro nel tempo, e più son belli, più ci fanno sorridere, più sorridiamo, più viviamo meglio. Il tempo non è tangibile, non ha colore, non ha forma, non lo si può descrivere, non lo si può dipingere, nessuno lo vede… Ma tutti ne parlano. Il tempo non ha un odore, anche se lo si respira. Il tempo può essere paragonato al nostro respirare, un qualcosa di fondamentale importanza del quale non possiamo fare a meno. Il tempo è fondamentale solo se noi lo rendiamo tale. Il tempo lo si può solo vivere.

Il tempo è l’unità di misura della vita.

La nostra vita è la cosa più preziosa che ci rimane, un dono se così lo si può intendere, un qualcosa di nostro che va costruito e goduto. Ogni secondo della nostra esistenza è essenziale per poter godere di quello che ci sta attorno. Avere più tempo a nostra disposizione significa quindi vivere di più in senso di durata e di qualità.

Più tempo libero!

Il tempo a nostra disposizione si sa che non è infinito, avere più tempo in senso di durata, significa quindi che non dev’essere sprecato. La vita va vissuta per noi stessi e per i sorrisi che ci circondano. Per avere i ricordi migliori. E fin quando la voglia di vivere sarà tanta in voi, ci sarà sempre tempo per fare qualsiasi cosa. Non date nulla per perduto, non date nulla per impossibile.

Che ore sono?
E’ ORA!

Annunci

6 thoughts on “Tempo al tempo…

  1. Tempo fa ho sentito a radio24 un’intervista a Etienne Klein, un fisico che ha scritto il libro “Il tempo non suona mai due volte”.

    Alla domanda se il tempo esiste, egli ha risposto:
    “[…] Per cominciare, proviamo a ragionare sul presente: non appena appare, il presente, subito scompare nel passato; è qualcosa che cessa di essere nel preciso istante in cui comincia ad esistere. Dunque, dire che il presente “esiste” è quantomeno problematico. Contemporaneamente però, il presente, per definizione, esiste sempre. Infatti c’è sempre un presente, l’istante che stiamo vivendo.
    Ecco insomma che salta fuori subito una contraddizione, tra questo presente che esiste sempre, e il presente come qualcosa di costantemente evanescente. E’ questo il punto: non appena cerchiamo di trattare la questione del tempo, per esempio andando ad analizzare meglio cosa significhino le espressioni che utilizziamo comunemente nel linguaggio, ecco che otteniamo subito contraddizioni e paradossi […]”

    L’intervista completa è http://www.moebiusonline.eu/fuorionda/Tempo-Klein.shtml

  2. Che cos’è che cos’è?E’ una messa di vespiri..dimmi cos’è dimmi cos’è,è la mia messa di vespiri!
    Messaggio..divertimento..spiritualità..

  3. Pingback: Il mondo è dei furbi? Non il mio… | VicozzaRecords

Se hai qualcosa da dire al riguardo, questo è il momento giusto.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...